Canion del Colca MapDopo quattro ore di viaggio partendo da Arequipa, e dopo aver attraversato "Pampas" desolate, abitate da alpaca e vigogne e dopo essere passati tra passi a più di 4000 mt d'altezza si giunge al Colca canyon, uno dei più profondi del mondo, con i suoi 3400 mt di profondità appare come un maestoso disegno della natura.
Regno incontrastato del condor dà emozioni forti a chi lo visita.
Abitato fin dalla notte dei tempi il sito conserva ancora dei petroglifi di origine preistorica, cosi come sono presenti vestigia appartenenti al popolo dei Collagua, antichi abitanti del canyon.
Ai due lati e lungo il fiume si trovano quattordici villaggi fondati nel XVI secolo.
In detti paesini sembra che il tempo si sia fermato e ciò si vede nella disposizione delle dimore, nelle belle e caratteristiche chiesette coloniali e nelle feste tradizionali, scrigni di antichi e misteriosi riti.
La principale risorsa economica della zona oltre che l'agricoltura è l'artigianato che esprime tutta la ricchezza e la semplicità degli abitanti della valle.
Notevoli sono i lavori tessili che hanno nei tappeti e nei capi femminili ricchi merletti, stupefacenti e colorati disegni.
Di grande impatto sono anche i lavori d'intaglio sul legno, in cui vengono rappresentate le figure religiose caratteristiche della religione cattolica.
E su tutto ciò domina la figura potente e maestosa del re delle ande, il condor.
Lo si può apprezzare al "mirador" a circa 40 km da Chivay in cui il suo volo conquista gli animali e i silenzi mentre il regale sue planare è accompagnato dai profili inquietanti dei vulcani Coropuna a Ampato.



PRIMO GIORNO


Canion del ColcaPartiremo dal vostro Hotel intorno alle 8:30 in direzione carrettera nord, costeggiando il Vulcano Chachani, arriveremo a Pampa Cañahuas, che è la riserva nazionale delle Vigogne, dove potremo ammirare Il nevado Chucura.
Las Lagunillas do Toqra y Patapampa e il mirador delle Ande, da dove si osserva il nevado Ampato, Hualca Hualca e la poderosa cordillera delle Ande.
Si arriva a Chivay o Yanque verso l'ora di pranzo, sistemazione nell'Hostal prescelto e pomeriggio libero per passeggiate alla scoperta del luogo e chi lo vuole sfruttare i Bagni termali della zona.
Pernotto nell'Hostal prescelto.


SECONDO GIORNO


Canion del ColcaSveglia molto presto alle 6:00, colazione continentale nell'Hotel e partenza in direzione del mirador di Cruz del Condor per ammirare lo spettacolare volo dei condors e dove si potrà osservare la profondità del Canion del Colca.
Sosteremo approssimativamente per 1 ora e 30 minuti e nel ritorno faremo una camminata dalla Cruz del Condor fino alla Cruz del Cura di circa un ora, visiteremo i pueblitos tradizionali di Pinchollo, Yanque y Maca ricchi di antiche tradizioni, osserveremo anfiteatri, tombe antiche, vecchie chiese e terrazzamenti agricoli dopodichè torneremo a Chivay dove potremo pranzare e proseguire il viaggio verso Puno o ritornare ad Arequipa secondo il programma scelto.


INCLUDE


Trasporto in Bus Turistico


Guida professionale in Inglese e Castellano


Hotel scelto in camera doppia/matrimoniale, bagno privato e colazione



NON INCLUDE


Pranzi e Cene e bibite in genere


Entrate ai bagni termali


Boleto turistico per entrare nel Canion del Colca


RACCOMANDAZIONI


Usare scarponcini o scarpe sportive per la camminata, non dimenticate le dovute precauzioni


Contro il mal di altura, Bere molto thè, infusi di foglie di coca ben caldi appena si arriva in quota


Mangiare leggero senza eccesso di grassi, o cibi pesanti per la digestione


Il primo giorno camminare lentamente evitando movimenti bruschi e seguire le indicazioni della guida


Usare occhiali da sole e protezione solare


COSA PORTARE:


Scarponcini, scarpe sportive


Pantaloni lunghi


Giacca di pile


Giacca impermiabile durante la stagione delle piogge.


Macchina fotografica


Repellente di insetti e protettore solare


Articoli per l'igiene personale e medicine personali (aspirina, pillole per dolori intestinali, medicine per mal d'altura).